Blefaroplastica

Come ringiovanire lo sguardo


Lo sguardo è senza dubbio l’elemento di maggiore spicco e comunicatività del viso. Degli occhi “stanchi” invecchiano l’intero viso, così come occhi vivaci e giovani danno un’espressione dinamica a tutta la persona.
In questa prospettiva la blefaroplastica è un intervento di grande utilità per il ringiovanimento del viso, che aiuta a cancellare i segni dell’età e conferire nuova freschezza allo sguardo e alla regione estetica perioculare. Il mio personale approccio a questa delicata regione anatomica ha come obiettivo quello di non stravolgere l’aspetto nativo della regione oculare e rispettare l’equilibrio complessivo del viso.

L'importanza della visita chirurgica
La visita “oculoplastica” con il dr. Salval è fondamentale per la pianificazione del trattamento.  Questa è mirata a stabilire le giuste indicazioni chirurgiche in relazione alla funzione e posizione dell’occhio.  L’anatomia della palpebra è molto complessa e il suo invecchiamento può essere causato da fattori diversi che hanno ciascuno una diversa soluzione. Tenere in considerazione questi aspetti è importante per poter ottenere risultati personalizzati, su misura per ciascun paziente.  
L’invecchiamento della regione oculare può manifestarsi in diversi modi:

 
  • Forma e posizione delle sopracciglia
  • Forma e posizione dell’asse oculare
  • Posizione della piega palpebrale superiore
  • Profondità del solco lacrimale
  • Quantità pelle in eccesso
  • Quantità di grasso palpebrale superiore e inferiore
  • Quantità di grasso sopracciglio

Ultimo aspetto ma sicuramente più importante di tutti è l’aspettativa del paziente:
Il dr. André Salval saprà ascoltare le domande della paziente che desidera ringiovanire il proprio sguardo, dedicando molto tempo a capire cosa la paziente vede come invecchiato e come vorrebbe vedersi dopo l’intervento.

Come avviene l'intervento chirugico?
Dopo aver pianificato quali sono gli aspetti che il paziente o la paziente vorrebbero migliorare nel proprio sguardo si potrà proporre l’intervento chirurgico più adeguato. Esso può riguardare solo la palpebra superiore (Blefaroplastica Superiore), solo la palpebra inferiore (Blefaroplastica Inferiore) o entrambe (Blefaroplastica Supero-Inferiore o completa).
Nella Blefaroplastica Superiore l’incisione è nascosta all’interno della piega palpebrale superiore, regione invisibile quando teniamo gli occhi aperti; attraverso di essa è possibile rimuovere l’eccesso di cute, di muscolo orbicolare e laddove necessario l’eccesso di grasso. Sempre attraverso di essa si possono effettuare delle correzioni della posizione del sopracciglio.  
La Blefaroplastica Inferiore si effettua attraverso un’incisione nascosta subito sotto le ciglia, attraverso la quale è possibile eliminare le fastidiose “borse” palpebrali, eliminare la pelle in eccesso e distendere la pelle restante dando all’occhio un effetto più fresco e giovanile.
Nei pazienti giovani che non presentano eccesso di pelle è possibile rimuovere le “borse” attraverso un’incisione nella parte interna della palpebra, quindi invisibile (Blefaroplastica Transcongiuntivale). Tutti questi interventi possono essere effettuati in anestesia locale, con o senza ausilio di sedazione, secondo quanto deciso durante il colloquio tra medico e paziente. Poche ore dopo l'intervento il paziente può andare a casa (intervento in day surgery), i punti vengono rimossi a distanza di 7 giorni dall'intervento. 
 
 
 

 

Guarda

le foto, le immagini,
del Prima e Dopo
riduzione chirurgica del volume del seno
prova
rimodellamento dell'addome
ringiovanimento dello sguardo e della regione palpebrale
risollevamento del seno

Scarica il curriculum in formato pdf

del dr. André Salval