I bambini si possono sottoporre a un intervento di Otoplastica?

DOMANDA
Ho una bimba che compirà 4 anni a gennaio.
Stiamo pensando di farla sottoporre ad un intervento di otoplastica (ha le orecchie a "sventola" mancandole una piega in entrambe le orecchie). Vorrei sapere l'età migliore per sottoporsi all'intervento, la tipologia dell'intervento (anestesia, durata, giorni di ricovero, recupero, rischi, risultati), se dolorosa nel post intervento. Grazie, A.


RISPOSTA
L'intervento chirurgico di otoplastica può essere effettuato fin dall'età prescolare. Basti pensare che durante la crescita l'85% della dimensione del padiglione auricolare che si avrà da adulti si raggiunge all'età di 3 anni. Quindi l'intervento di correzione delle orecchie prominenti potrà essere effettuato già dai 4 anni di età in poi, possibilmente prima dell'inizio della scuola dell'obbligo, per evitare al bambino i possibili traumi psicologici derivanti dai commenti dei coetanei. 
Per questo motivo in Italia l'intervento nei pazienti pediatrici può essere effettuato anche in convenzione con il sistema sanitario nazionale. Nel paziente pediatrico l'intervento può essere effettuato in anestesia generale o in sedazione e anestesia locale (senza intubazione); sconsigliata la sola anestesia locale a causa della irrequietezza (dovuta alla comprensibile paura) dei piccoli pazienti. L'intervento dura circa 1 ora per entrambe le orecchie. 
Il paziente potrà essere dimesso il giorno stesso o al più tardi il giorno successivo, il decorso post operatorio è del tutto indolore. 

Scarica il curriculum in formato pdf

del dr. André Salval